Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.

SOGAER presenta la stagione estiva 2019

L’Aeroporto di  Cagliari si prepara per la Summer Season IATA 2019 annunciando il  programma voli più ricco nella storia dello scalo. Voli verso 22 Paesi, 80 destinazioni totali (di cui 60 internazionali e 20 nazionali) e 14 nuovi collegamenti di linea: queste le caratteristiche del network proposto dal principale aeroporto sardo per la prossima estate. Le novità sono state illustrate questa mattina a stampa e Autorità presso il Business Centre dell’aeroporto. Nel pomeriggio sarà la volta di agenti di viaggio, albergatori e operatori del settore ai quali verrà dedicato un incontro più tecnico sul programma voli attivo da fine marzo.

 

“Due anni di crescita coronati da due record di traffico consecutivi non sono un caso, quanto piuttosto la dimostrazione dell'eccellente lavoro che SOGAER sta portando avanti per far sì che l'Aeroporto di Cagliari abbia un rilievo sempre maggiore sia sul mercato nazionale che su quello internazionale”, ha dichiarato Maurizio De Pascale, presidente della Camera di Commercio di Cagliari, socio di maggioranza della società di gestione del ‘Mario Mameli’. La solidità dei risultati che abbiamo ottenuto e le aspettative che nutriamo per la stagione estiva 2019, ci fanno guardare con grande ottimismo al futuro”. “Occorre però”, ha aggiunto De Pascale, “che tutto il sistema territoriale faccia la propria parte, ora più che mai, affinché l’impegno profuso dal gestore aeroportuale e dalle Istituzioni possa tradursi in benefici concreti per le aziende e i passeggeri sardi”.

 

Gabor Pinna, presidente di SOGAER, ha sottolineato: “Il 2018 è stato un anno di crescita ma anche di consolidamento di alcuni mercati, in cui abbiamo dimostrato di poter superare i limiti della stagionalità proponendo un'ampia offerta di voli anche durante i cosiddetti mesi di spalla. Lo abbiamo fatto, con coraggio, in un momento in cui il bacino del Mediterraneo ha visto la ripresa di mercati importanti, come quelli nordafricani, che negli ultimi due anni erano stati fortemente condizionati dalle note tensioni sociali e politiche”. “Ci apprestiamo a iniziare una stagione estiva nel segno delle novità: la nuova base di Volotea a Cagliari, nuove rotte nazionali e internazionali e nuovi servizi”, ha proseguito Pinna. “Guardiamo ora alla Summer 2019 con la consapevolezza che Cagliari e il Sud Sardegna sono diventati una destinazione importante nei network dei principali vettori aerei europei, siano essi low cost o legacy, e da questo partiamo per continuare a rafforzare la nostra presenza sui principali mercati”.

 

“Con la programmazione estiva 2019, l'Aeroporto di Cagliari conferma il suo ruolo di gateway per la Sardegna a vocazione sempre più internazionale”, ha evidenziato Alberto Scanu, amministratore delegato di SOGAER. “Dopo aver presentato, appena qualche mese fa, l'inverno più ricco di sempre, oggi annunciamo l'estate più ricca di sempre nella storia del nostro scalo. Quello che proponiamo per la Summer ’19 è un network di destinazioni che vede l'Aeroporto di Cagliari connesso con i principali hub europei, oltre che con quelli nazionali, grazie a un numero maggiore di voli e di compagnie rispetto al passato. La scelta per i nostri passeggeri non è mai stata sosì ampia anche perché, su diverse rotte nazionali ed europee, vedremo operare almeno due vettori, cosa che favorirà la concorrenza e incrementerà i vantaggi per l’utenza”. “Il nostro aeroporto è la base di tre vettori, di cui due low cost a rapidissima crescita e Cagliari oggi è più vicina che mai al resto d'Europa e, grazie ai numerosi collegamenti con i più prestigiosi hub europei, a tutto il mondo”, ha concluso Scanu.

 

Il network voli della Summer 2019 è stato illustrato ai presenti da David Crognaletti, direttore commerciale di SOGAER.

 

(leggi il comunicato stampa integrale in allegato)

 

SOGAER SUMMER19

 

(da sinistra, Alberto Scanu e Gabor Pinna, rispettivamente AD e presidente SOGAER, con Maurizio De Pascale, presidente CCIAA Cagliari, e David Crognaletti, direttore commerciale SOGAER)

 

 

 

L’annuncio è di oggi: dalla prossima stagione invernale, Ryanair aumenta rotte e frequenze del proprio network per portare i passeggeri trasportati da e per l’Italia a 39 milioni e aumentare i propri volumi di traffico del 5%.

 

Nell’inverno 2018-2019 protagonista anche l’Aeroporto di Cagliari che lancerà quattro nuove rotte della low cost irlandese: Baden Baden, Porto, Siviglia e Valencia (tutte con frequenze bisettimanali). Fra le novità, anche l’estensione dei collegamenti con Düsseldorf-Weeze e Varsavia-Modlin.

 

Confermate anche Barcellona-Girona, Bruxelles-Charleroi, Cracovia, Francoforte-Hahn, Londra-Stansted, Madrid e Parigi-Beauvais. In totale, nel prossimo inverno le destinazioni internazionali di Ryanair a Cagliari saliranno così a quota 13 (+85,7%). Tutti i voli sono già disponibili online sul sito www.ryanair.com.

 

Come da consuetudine, Ryanair festeggia il lancio della programmazione invernale 2018/2019 dall’Italia nel modo più gradito ai suoi passeggeri, ovvero con l’offerta di posti a soli 19,99 euro (sola andata, si applicano termini e condizioni) prenotabili su www.ryanair.com fino alla mezzanotte di domenica 4 marzo 2018.

 

A disposizione dei passeggeri in partenza da Cagliari sui voli Ryanair, la low cost propone ora tariffe sempre più basse e le più recenti innovazioni del programma “Always Getting Better”, tra cui:

·         Tariffa ridotta per il bagaglio in stiva – una tariffa da 25€, un bagaglio da 20kg

·         Voli in coincidenza a Roma, Milano e Porto, e a seguire da altri aeroporti

·         Ryanair Rooms con Credito di Viaggio del 10%

·         Ryanair Transfers - ampia scelta di mezzi di trasporto via terra con il nuovo partner Car Trawler

·         Massima puntualità - il 90% dei voli sarà in orario

·         Prezzo garantito - se si trova una tariffa più economica, verrà rimborsata la differenza sul proprio conto MyRyanair con un bonus aggiuntivo di €5.