Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.

Ryanair: nuovi voli da Cagliari per Pisa e Barcellona

Ryanair atterra a Cagliari. Barcellona e Pisa sono i due nuovi scali che saranno collegati con il capoluogo sardo su base trisettimanale: martedì, giovedì e sabato. Dal 16 gennaio 2007 sarà attivo il collegamento Cagliari-Pisa. Bisognerà attendere il 27 marzo per salire sul primo volo diretto a Barcellona (Girona). Per il primo anno la compagnia prevede di trasportare circa 40 mila passeggeri su ognuna delle due tratte.


I biglietti, già in vendita a partire da 1 euro + tasse, si possono acquistare consultando il sito internet www.ryanair.com.

Durante la conferenza stampa di questa mattina, il Presidente di SOGAER Vincenzo Mareddu ha sottolineato che nel 2005 i voli low cost hanno occupato una fetta di mercato pari al 25% del traffico aereo europeo. Secondo le previsioni, entro il 2010 la quota sarà del 40%.

Attualmente in Italia la percentuale dei voli low cost è del 27%, due punti al di sopra della media europea. Ryanair detiene il 18% di questa fetta di mercato. La compagnia irlandese “ha scelto Cagliari”, continua il Presidente Mareddu, anche in base a queste ragioni.

Il Presidente, esprimendo la sua soddisfazione per aver avviato con Ryanair questa importante collaborazione, ha ricordato che ”SOGAER è impegnata in sinergia con gli Enti Locali, e in primo luogo con la Regione Sardegna, ad attivare nuovi collegamenti point to point tra Cagliari e le principali città europee”. Nuovi collegamenti, ha aggiunto Mareddu, “che possono essere un ottimo strumento per lo sviluppo del territorio”.

Territorio che, secondo l’Assessore Regionale ai Trasporti Sandro Broccia “deve collaborare al fine di raggiungere l’obiettivo programmato per il prossimo triennio: 700 mila passeggeri low cost a Cagliari e due milioni in tutta la Sardegna”.

Alessia Viviani, vice direttore marketing per l’Italia di Ryanair, afferma: “quella odierna per noi è una giornata molto importante: da diverso tempo era nostra intenzione sbarcare a Cagliari, aeroporto che riteniamo fondamentale per lo sviluppo del traffico. Adesso diventano 22 gli aeroporti italiani nei quali siamo presenti”.

Viviani ha anche ricordato che dal primo volo (luglio 1985, Waterford – Londra Gatwick) ad oggi la crescita della low cost è stata incessante: 5.000 i passeggeri trasportati in Europa nel primo anno di attività contro 42,5 milioni di passeggeri nel 2006.