Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.

Cagliari: torna il volo diretto per i Caraibi

Dopo il successo dell’anno scorso, Costa Crociere sceglie ancora l’Aeroporto di Cagliari per il suo charter diretto in Guadalupa: sabato 17 gennaio un volo intercontinentale Alitalia decollerà dal principale aeroporto della Sardegna e farà rotta sui Caraibi senza scali intermedi.


L’aereo che partirà a pieno carico – e senza transiti - dal ‘Mario Mameli’ sarà un Airbus 330 della compagnia di bandiera italiana con 277 posti totali tra Business Class ed Economy. Il trasferimento dei vacanzieri sardi a Pointe-à-Pitre, porto d’imbarco della loro crociera, durerà circa 10 ore. Dopo una settimana di navigazione alla scoperta di Antille, Repubblica Domenicana, Isole Vergini e Antigua, i crocieristi rientreranno a Cagliari, domenica 25, con un altro volo diretto Alitalia.


La conferma della rotta caraibica precede quelle dei collegamenti charter no-stop per Dubai che Costa ha programmato dall’Aeroporto di Cagliari per febbraio e marzo 2015; in via di definizione ulteriori voli in grado di ridurre disagi e attese per i crocieristi sardi che potranno evitare di far scalo in altri aeroporti nazionali ed esteri prima di partire in vacanza.


Parallelamente e in ottica di destagionalizzazione, l’Aeroporto di Cagliari potrà diventare l’hub per i turisti italiani e stranieri che sceglieranno di imbarcarsi su una delle 15 crociere Costa in partenza quest’anno dal porto del capoluogo sardo ad aprile, maggio, settembre, ottobre e novembre.


Notizie positive, dunque, per l’aeroporto gestito da SOGAER che ha archiviato il 2014 con 3.629.284 passeggeri e un trend positivo di flussi di traffico. L’obiettivo per l’anno corrente è quello di ampliare e migliorare la gamma di servizi offerti al ‘Mario Mameli’ e consolidare il network di collegamenti diretti con i principali scali nazionali ed esteri, e ciò malgrado le incertezze dell’attuale contesto politico ed economico.

 

ck-in PTP