Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.

Libri al volo: ‘Per la libertà – Il rugby oltre le sbarre’

Si dice spesso che il viaggio sia uno strumento per aprirsi a nuove realtà e mettersi in relazione con ciò che è diverso. Partire per una meta lontana, magari in aereo, può essere un modo per conoscere altri mondi ma non è certo l’unico. Ci sono infatti libri che aiutano a viaggiare, che portano il lettore alla scoperta di storie e di persone che, in alcuni casi, ispirano un cambiamento, un’evoluzione.


Per la libertà – Il rugby oltre le sbarre, l’ultima opera di Antonio Falda (che in aeroporto lavora da tanti anni) è uno di quei libri. Per una volta, dunque, SOGAER è felice di promuovere un viaggio nel sociale per cui non servono biglietti e carte d’imbarco: seguendo l’autore in otto istituti di detenzione italiani dove l’attività rugbistica ha assunto funzione rieducativa, ci si ritrova a fare il tifo per ‘gli ultimi’, a fare squadra con loro e con chi cerca di aiutarli a riscoprire il lato buono delle regole.

 

Il contesto detentivo, che favorisce spontaneamente l’egoismo e la prevaricazione, si trasforma in un luogo dove cambiare è possibile. Attraverso gli occhi e le parole di detenuti, operatori esterni, educatori/allenatori, direttori e comandanti della polizia penitenziaria, Falda descrive un progetto sociale ambizioso e complesso basato sulla pratica del rugby all’interno del carcere e sull’apprendimento dei principi chiave di questo sport da parte dei detenuti.

 

L’autore ha raccolto stati d’animo ed emozioni nel carcere minorile di Nisida, nel carcere di Terni, a Torino, a Monza, a Frosinone, a Porto Azzurro, a Bollate e a Firenze, e si è soffermato sulle motivazioni di chi mette il proprio tempo libero a disposizione di un’idea di cambiamento. Da viaggio all’interno del sistema carcerario nazionale, il libro diventa così la narrazione di altri viaggi e altre esperienze umane ma, soprattutto, del viaggio che intraprende chi scopre di avere ancora una possibilità di integrazione nella società grazie al rugby, vero e proprio strumento di sostegno sociale.

 

Per la libertà – Il rugby oltre le sbarre di Antonio Falda, opera patrocinata dal Ministero della Giustizia, dal Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, dalla Federazione Italiana Rugby e dal Club Italia Amatori Rugby, è disponibile anche in Aeroporto a Cagliari presso l’edicola/libreria Fozzi-Mondadori al piano Partenze.

 

PER LA LIBERTAcover